All’ombra del Battistero di San Giovanni a Firenze, dalle ore 12,00 di sabato 3 maggio e, ininterrottamente, fino alle ore 12,00 di domenica 4 maggio, dieci campioni della Federazione Italiana Canottaggio cercheranno di superare il record mondiale di remoergometro, il simulatore di voga con display elettronico, sulla distanza di 24 ore nella categoria Pesi Leggeri maschile in formazione Small Team, ovvero non più di dieci atleti ad alternarsi sul remoergometro. Il record da battere è di oltre 370 km., per la precisione 371 km. e 135 metri, detenuto da un team remiero statunitense.

La manifestazione è organizzata dal Team Special Olympics della Società Canottieri “Firenze”, in collaborazione con Sportlandia Livorno, Associazione I.R.I.S. di Firenze e il centro fitness e wellness Klab di via dei Conti di Firenze, che gratuitamente metterà a disposizione l’area relax per i dieci campioni.

Prima della gara dei normodotati, tentativo di record mondiale al remoergometro anche per ragazzi con disabilità intellettiva che praticano indoor rowing per, oltre che la “Firenze”, la Canottieri San Miniato e Sportlandia Livorno, tutti affiliati allo Special Olympics Italia. Special Olympics è un programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva. Le attività sportive, praticate insieme a chi possiede pari abilità, consentono di migliorare la qualità della vita e di raggiungere il massimo dell'autonomia possibile. Lo sport, diventa un efficace strumento di riconoscimento sociale e di gratificazione.

Special Olympics Italia, Associazione Benemerita del CONI e del CIP, è presente in Italia da oltre venticinque anni e opera in tutte le regioni, dove i Team locali seguono l’allenamento degli Atleti nel rispetto dei programmi internazionali e attraverso convenzioni stipulate con alcuni tra i maggiori Enti di Promozione Sportiva italiani.

Gli atleti dell'Italia Indoor Rowing promuoveranno l'AIRC e la fondazione Arco di Cisanello Pisa dove avremo l'onore di avere il responsabile del reparto oncologico di Pisa Dott. Gianluca Masi, che oltre a pubblicizzare l'associazione di cui è membro parlerà di prevenzione.

L’evento fiorentino di via Martelli consentirà inoltre di presentare e pubblicizzare la partecipazione di 11 atleti fiorentini del Team Special Olympics Società Canottieri “Firenze” ai giochi nazionali in programma a Venezia dal 25 al 30 maggio.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze, dal CIP, dalla Federazione Italiana Canottaggio e dalla Società Canottieri “Firenze”.

A guidare la selezione di atleti azzurri che tenteranno l’impresa sulle 24 ore saranno Mauro Martelli, presidente di Sportlandia e consigliere del Comitato Toscana della FIC, e Augusto Zamboni, PL ligure più volte azzurro ai Mondiali Universitari e oggi tesserato per l’Accademia Navale Livornese.

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” – 


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI