FIRENZE, 1 agosto - Grande attesa alla Società Canottieri “Firenze” per le prossime manifestazioni internazionali, la Coupe de la Jeunesse, ai nastri di partenza nella francese Libourne, e i Mondiali Junior, in programma ad Amburgo dal 6 al 10 agosto.

 

Ai Mondiali Junior gli occhi sono tutti puntati sull’otto: Neri Muccini a capovoga, Leonardo Pietra Caprina al secondo carrello e Niccolò Mancusi al timone. Un terzetto agguerrito, e soprattutto esperto e con bene in testa l’obiettivo della trasferta: i primi due cercano vendetta dopo il bruciante argento del 2013, sempre sull’ammiraglia, mentre il terzo vuole il bis iridato dopo l’oro della passata stagione alla guida del quattro con (sul quale remava un altro biancorosso, Jacopo Mancini, fresco di azzurro ai Mondiali Under 23 di Varese, dove è arrivato undicesimo nel doppio).

 

Alla rassegna iridata tedesca parteciperà un quarto biancFwd: Società Canottieri "Firenze" - Biancorossi in trepidazione per Coupe de la Jeunesse e Mondiali Junior. A Monaco quattro ori europei Master per Magnattaorosso, Dario Favilli, che sarà prodiere del quattro con. Per Dario è il primo Mondiale da vogatore, ma non il primo in assoluto: nel 2011, appena quattordicenne, colse il bronzo iridato nel quattro con. Un piccolo primato per Favilli, che batte una vecchia conoscenza del circolo del Ponte Vecchio, Andrea Marcaccini: oro mondiale Junior al timone del quattro con nel 2007 a Pechino, prima di passare al Para-rowing era arrivato massimo alla Coupe de la Jeunesse, ma mai a disputare attivamente un Mondiale.

 

E proprio per quanto riguarda la Coupe de la Jeunesse invece, sono cinque i biancorossi al via: Lapo Corenich, Alberto Dini, Giacomo Braghiroli e il timoniere Federico D’Onza gareggeranno nel quattro con insieme a Giovanni Balboni del CUS Ferrara, mentre Chiara Arcangiolini lo farà nel quattro di coppia femminile con Ottavia Ravoni della Tevere Remo, Alice Stella del Telimar e Beatrice Fioretta del CUS Torino. Per lei, come per il timoniere D’Onza, in Francia sarà doppia gara: faranno parte dell’otto femminile che come da tradizione aprirà la Coupe. Da sottolineare come al seguito dei biancorossi in quella che è la terza manifestazione Junior a livello internazionale dopo Mondiali ed

 Europei ci saranno anche il direttore tecnico della “Firenze” Luigi De Lucia, responsabile tecnico dell’intera trasferta, e l’allenatrice Gioia Sacco specificatamente per quattro con e quattro di coppia femminile.

 

In attesa di assistere alle imprese dei giovanissimi, il club remiero biancorosso gioisce per le imprese di Leonardo Magnatta, storico Master fiorentino da quest’anno tesserato per i lombardi del Monate, agli Europei di categoria a Monaco di Baviera. Per Magnatta ben quattro successi: doppio e quattro di coppia categoria D, quattro di coppia categoria E e soprattutto l’otto categoria E, dove l’Italia Master (con Leonardo altri portacolori del Monate, Irno di Salerno e Monopoli 2005) batte la fortissima Russia, imbattuta da anni nella specialità a livello Master, e la Germania.

 

 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” – 

 

Nelle foto: Magnatta in azione in singolo e dopo la vittoria nel doppio Master D; Niccolò Mancusi al timone di un otto azzurro.

 
 

 


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI