Firenze, 18 dicembre – Sarà un fine settimana di festa quello che attende la Società Canottieri “Firenze”. Il circolo remiero del Ponte Vecchio è infatti atteso da un weekend prettamente natalizio, caratterizzato dalla premiazione dei suoi campioni per la stagione appena conclusa e dal tradizionale Remy Christmas.

 

Andando con ordine, il primo appuntamento è per sabato pomeriggio 20 dicembre, dalle ore 17 presso il prestigioso Salone de’Dugento in Palazzo Vecchio, con la premiazione della squadra agonistica per i risultati ottenuti nel corso del 2014 che si sta avviando a conclusione. Una stagione come sempre ricca di trionfi quella del club remiero biancorosso, a partire dai successi in ambito internazionale – Dario Favilli campione del Mondo Junior sul quattro con, Neri Muccini, Leonardo Pietra Caprina e il timoniere Niccolò Mancusi bronzo iridato sull’otto Junior – punta di un iceberg formato da tante altre vittorie di prestigio tra Europei e Coupe de la Jeunesse, molte presenze in maglia azzurra e la solita cascata di titoli italiani.

 

Insieme alla squadra agonistica guidata dal direttore tecnico della Canottieri Luigi De Lucia assieme al suo staff, saranno premiati anche gli atleti Master, autori di molteplici successi in campo nazionale, e la squadra di dragon boat, più volte campione d’Italia sia sotto l’egida della FICK che sotto quella della FIDB. Il tutto alla presenza delle istituzioni, sportive e della città: con il sindaco di Firenze Dario Nardella e l’assessore comunale allo sport Andrea Vannucci, presente anche il presidente federale Giuseppe Abbagnale, accompagnato per l’occasione dal vicepresidente Davide Tizzano.

 

Il giorno successivo, domenica 21 dicembre, alle 10 l’affascinante scenario del porticato degli Uffizi sarà il teatro del Remy Christmas, manifestazione ideata dal gruppo Special Olympics della Canottieri “Firenze”, coordinato dal suo ideatore Pietro Agosta con le allenatrici Vittoria Falorni, Giulia Magnatta e Gioia Sacco. Per Special Olympics si intendono quei ragazzi affetti da disabilità intellettive, che nel caso del club biancorosso stanno trovando una bellissima forma di riscatto nella pratica ludica del canottaggio.

 

La formula del Remy Christmas 2014 ricalca quella dell’anno scorso: gare da un minuto riservate agli atleti Special da tutta Italia sui remoergometri collocati per l’occasione nel piazzale degli Uffizi, proprio sulla testa della storica sede biancorossa, e poi discesa in acqua con Babbo Natale in Arno. Remy Christmas, anche quest’anno, sarà l’occasione non solo per promuovere l’attività Special della Canottieri, ma anche per una raccolta fondi destinata alle attività del gruppo di ragazzi che sta trovando nel canottaggio una passione contagiosa.

 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” – 


Nella foto: il presidente federale Giuseppe Abbagnale interviene alla premiazione 2013 della Canottieri "Firenze".


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI