Firenze, 26 gennaio – Il 2015 è iniziato da appena 26 giorni, ma tanti sono bastati alla Società Canottieri “Firenze” per essere già a tre titoli italiani vinti nella stagione del canottaggio appena iniziata. Si perché dopo il successo nei tricolori Indoor in Friuli di Jacopo Mancini tra gli Under 23, domenica a Pisa, dove erano in programma i Campionati Italiani di Gran Fondo (6000 metri di gara) nelle specialità del doppio e del quattro senza, il club remiero biancorosso ha colto altri due fantastici titoli.

 

Il primo subito, in apertura di manifestazione, è stato quello del quattro senza Under 23. Titolo che, dei due, è stato anche il più sofferto. Il già citato Mancini, Neri Muccini, Alberto Dini e Damiano Sibillo, si sono laureati campioni d’Italia regolando i cugini dell’Arno della Canottieri Limite per appena due secondi netti, un battito di ciglia in un percorso di ben sei chilometri. Medaglia di bronzo più distante, a 20 secondi, per i napoletani del Posillipo.

 

Molto meno sudato il successo ancora una volta nella barca degli Dei, stavolta però categoria Junior: Leonardo Pietra Caprina, Dario Favilli, Federico Dini e Niccolò Mori infliggono quasi 35 secondi ai trestini del Saturnia, secondi classificati, diventando campioni italiani. Medaglia di bronzo, a 44 secondi dai fiorentini, i livornesi dei VV.F. Tomei. Questi due trionfi tricolori confermano che i canottieri del Ponte Vecchio sono pronti ad una nuova stagione di vittorie, forti di molti elementi che fanno parte del giro azzurro, alcuni dei quali già campioni mondiali o medagliati in rassegne iridate, e di nuovi innesti in rampa di lancio, come il giovanissimo Federico Dini, che al primo anno nella categoria Ragazzi è già tricolore Junior. Come Dini, primo titolo italiano per Sibillo, neoarrivato a Firenze dall’Ilva Bagnoli, che ha però già 

esperienza internazionale avendo partecipato ai Mondiali Junior 2013.

 

Oltre ai due titoli italiani, la Canottieri “Firenze” a Pisa, sul canale dei Navicelli, ottiene anche due medaglie di bronzo grazie ai Master, impegnati nel Meeting Nazionale a loro riservato. La prima arriva nell’otto categoria Under 43 (Simone Santi, Giancarlo Tarchi, Giuseppe Indolfi, Guido Banchini, Jacopo Grassi, Andrea de Coro, Tommaso Danti, Francesco Vessichelli, timoniere Matteo Di Gangi), la seconda nel quattro di coppia Over 54 (Fabio Biagini, Alberto Menini, Giorgio Bani, Saverio Iotti).

 

Infine, un altro piazzamento nei Campionati Italiani e due nel Meeting Nazionale Allievi & Cadetti: Leonardo Burelli e Giacomo Morandi sono trentatreesimi nel doppio Ragazzi; Umberto Parducci e Giovanni Volpe chiudono al nono posto la gara del doppio Cadetti, dove diciannovesimi arrivano Michael Accolti Gil e Matteo Di Gangi; decimo posto nel doppio Allievi C per Lapo Battistoni e Paolo Volpe.

 

Prossimo appuntamento in acqua per i colori biancorossi il 14 e 15 febbraio, quando a Torino andranno di scena D’Inverno sul Po e la tappa torinese del circuito nazionale delle Gran Fondo.

 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” – 


Nelle foto canottaggio.org due momenti della premiazione dei campioni: il presidente federale Giuseppe Abbagnale mentre premia, da sx., Neri Muccini e Jacopo Mancini; il consigliere federale Mario Italiano premia, da sx., Leonardo Pietra Caprina, Dario Favilli e Federico Dini.


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI