FIRENZE, 29 settembre - Un titolo italiano, una medaglia di bronzo e due quarti posti: questi i risultati ottenuti dalla Società Canottieri "Firenze" lo scorso weekend ai Campionati Italiani di Società (categoria Open e riservati a quegli atleti che nel corso della stagione non hanno vestito la maglia azzurra ai Mondiali nelle varie categorie) e Para-rowing, svoltisi sul bacino della Standiana, a Ravenna.

Il titolo italiano porta la firma di Fabrizio Caselli nel singolo Para-rowing AS (voga solo braccia), raggiungendo così l’obiettivo prefissatosi di conquistare il quinto sigillo tricolore consecutivo. Il biancorosso mugellano ai primi di settembre, in occasione dei Mondiali ad Aiguebelette (Francia), si è qualificato con il singolo azzurro per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016. 

A Ravenna, Caselli ha dominato, infliggendo oltre 27 secondi al torinese Davide Dapretto dell'Armida e oltre 

40 al padrone di casa Sergio Emilio Bartolini, del Ravenna. Per Caselli, contando anche i successi agli Italiani Indoor Rowing, si tratta complessivamente del nono tricolore conquistato in appena cinque anni.

La medaglia di bronzo, sempre nella categoria Para-rowing, la conquistano Matteo Bulli e Damiano Di Iorio nella specialità del GIG a quattro LTA per disabili intellettivi. Timonati dal giovanissimo Andrea Raimondi, biancorosso alla prima esperienza al timone, Bulli e Di Iorio, in barca con altri due atleti di Armida e Gavirate, chiudono al terzo posto alle spalle di Armida e del misto Gavirate/Accademia Remiera di Napoli, lasciandosi dietro la bellezza di altri quattro equipaggi.

I due quarti posti, nei tricolori di Società, sono di Damiano SibilloNiccolò MoriFederico Dini e Giacomo Braghiroli, sul quattro senza e sul quattro con (timonati in questa seconda imbarcazione sempre da Raimondi). Le due "medaglie di legno" bruciano particolarmente per i quattro biancorossi, che in entrambi i casi restano giù dal podio per soli due secondi e mezzo.

Ai campionati italiani erano abbinati anche il Meeting Nazionale Allievi & Cadetti e la fase finale del Trofeo delle Regioni, quest'ultima manifestazione riservata alle selezioni regionali. Nel primo caso, la "Firenze" si è accaparrata un oro con Umberto Parducci nel singolo Cadetti, tre argenti (Jacopo Burigana nel 7.20 Allievi B2, Filippo Rossi e Michele Accolti Gil nel due senza Cadetti, Tommaso Pasquini nel singolo Allievi C) e un bronzo (con Rex Leopoldo Von Graf nel 7.20 Cadetti); nelle gare del Trofeo delle Regioni, con i colori della Toscana sono argento Rossi e Parducci nel quattro senza Cadetti e Raimondi al timone dell'otto Ragazzi, mentre conquistano il bronzo, nell'otto Cadetti, Von Graf e Accolti Gil.

Sabato e domenica a Palermo, sul tratto di mare di Mondello, appuntamento con i Campionati Italiani in Tipo Regolamentare, su barche da mare.

Ufficio Stampa Società Canottieri "Firenze" 

Nelle foto canottaggio.org: Caselli festeggia il titolo di campione italiano; Di Iorio e Bulli (primi da sx.) premiati con la medaglia di bronzo dal consigliere federale Rossano Galtarossa; Umberto Parducci sul podio dopo la vittoria nel Meeting Nazionale Cadetti.


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI