FIRENZE, 12 febbraio 2016 - La Società Canottieri “Firenze” sarà tra i protagonisti della 33° edizione della D’Inverno sul Po, la classica regata di fondo sui sei chilometri in programma sabato 13 e domenica 14 febbraio sulle acque del Po a Torino, presente con ben 22 atleti.  

Per i biancorossi si tratta dell’ultimo banco di prova nazionale di fondo: le prossime gare li vedranno infatti impegnati sui 2000 metri classici, prima a San Miniato con la prima gara regionale della stagione, e poi a Piediluco, dove è in programma per metà marzo il primo Meeting Nazionale della stagione. Una stagione che in appena un mese ha già visto la "Firenze" conquistare tre titoli italiani, due Indoor con Federico Dini nella categoria Ragazzi e Fabrizio Caselli in quella Para-rowing, e uno di Fondo, sul quattro senza Under 23 con Neri Muccini, Leonardo Pietra Caprina, Alberto Dini e Dario Favilli

Il programma gare prevede sabato le prove in singolo e doppio sui 1000 metri della categoria Allievi B1 e B2, quindi le regate in singolo, due senza e doppio delle categorie Ragazzi, Senior e Junior sulla distanza dei sei chilometri. A seguire le prove della categoria Master che precederanno le regate riservate a Allievi C, Cadetti e Para-Rowing sui 4000 metri. Agli equipaggi vincitori delle categorie 2X Master misto, 4X Master misto, LTAmix4+, LTA ID 4GIG mix verrà assegnato il premio speciale “Diritti delle donne nello sport”.

Domenica, invece, con inizio alle ore 10.00, si disputa la Regata Internazionale di Gran Fondo "D'Inverno sul Po" con in acqua i quattro di coppia e gli otto appartenenti alle categorie Senior, Junior, Ragazzi, Cadetti, Allievi C e Master. In palio, nella specialità dell'otto Master Open Femminile, il premio speciale “Emanuela Capitanio”.

Ufficio Stampa Società Canottieri "Firenze"


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI