Man bassa tricolore della Società Canottieri “Firenze”, che nel weekend appena trascorso a San Giorgio di Nogaro chiude col botto un 2017 agonistico già di per sé da ricordare per la conquista del titolo mondiale Junior di Federico Dini in Lituania. Nelle ultime gare tricolori della stagione, il club remiero biancorosso conquista altri due titoli italiani, il primo dei quali vede protagonista proprio Federico Dini, che si laurea campione d’Italia in Tipo Regolamentare nel doppio canoe Junior (in azione nella foto canottaggio.org) dominando la finale su CUS Bari e Rowing Club Genovese insieme ad Alvise Zileri, figlio e fratello d’arte (il padre Federico fu azzurro negli anni ’70, il fratello Pietro ha conquistato due volte il titolo mondiale Junior sull’otto e nel 2015 è stato azzurro ai Mondiali Assoluti di Aiguebelette), al suo primo titolo italiano. Domenica poi, nei Campionati Italiani di Gran Fondo, sulla distanza dei 6000 metri, grande prestazione di Dario Favilli e Alberto Dini (nella foto canottaggio.org dopo la premiazione), campioni d’Italia davanti al CC Aniene di Roma ed al Telimar di Palermo.

Nella kermesse tricolore in Friuli poi, il club del Ponte Vecchio conquista molti altri allori grazie ai Master. Sabato, nelle finali in Tipo Regolamentare, sulle tradizionali yole da mare, arrivano ben tre titoli italiani: il quattro yole di Giorgio Bani, Giancarlo Tarchi, Alberto Menini, Saverio Iotti e timoniere Maso Hansen Melchionna, il doppio canoe di Simone Santi e Leonardo Magnatta, l’otto misto con Lazio e Limite sull’Arno di Federico Zisca, Andrea Decoro, Lorenzo Bizzarri e Niccolò Bagnoli. Domenica invece, nella Gran Fondo, la “Firenze” suggella la conquista della classifica finale, valevole per il campionato italiano di fondo, dell’otto, dominando l’ultima tappa grazie ai già citati Zisca, Decoro, Magnatta, Bagnoli, Bizzarri e Santi, in barca mista ancora una volta con la Limite. Da segnalare infine, da parte della squadra Master biancorossa, la conquista nei Campionati del Mare anche di tre medaglie d’argento: Andrea Felice Negro nel canoino cat. A/C, Stefano Ruocco nel canoino D/E, Alessandro Amorini e Marco Bardazzi nel doppio canoe F.

Archiviato questo campionato italiano, adesso i biancorossi si preparano a chiudere la stagione questo sabato in casa, con la grande festa del Remy Christmas, manifestazione nazionale natalizia riservata agli Special Olympics, collegata quest’anno al tema del bullismo e che si svolgerà sotto al Loggiato degli Uffizi, a partire dalle ore 14.

Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze”


Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI